“Solidarietà” di Murilo Mendes – poesia n°16

Murilo Mendes fu uno dei massimi poeti brasiliani del Novecento. Avendo soggiornato in vari paesi europei, è stato influenzato dalle tendenze dell’epoca. In lui il ribelle e il cristiano convivono.Infatti, nasce cristiano, ma ben presto si distacca dalla religione, mantenendo una certa spiritualità. In questa poesia tratta di un argomento a lui molto caro.

 

Sono legato per eredità di spirito e di sangue

al martire, all’assassino, all’anarchico,

Sono legato

Alle coppie sulla terra e nell’aria,

Al bottegaio qui all’angolo,

Al prete, al mendicante, alla donna di vita,

Al meccanico, al poeta, al soldato,

Al santo e al demonio,

Costruiti a mia immagine e somiglianza.